ITIS Eustachio Divini, sede provvisoria Piazzale A. Luzio, 62027 San Severino Marche (MC) - Italia CF 83003910433 - mctf010005@pec.istruzione.it - Contatti

9^ PODISTICA IPSIA-ITIS, RIVINCONO DIALLO E PIGNATARO

9Podistica

SAN SEVERINO – È cambiata solo la location. Dal piazzale antistante il vecchio ITIS Divini, che non c’è più, al giardinetto di fronte alla Scuola Alessandro Luzio, ora sistemazione provvisoria per gli studenti dell’ITTS. Non i vincitori della gara competitiva, che sono stati gli stessi dello scorso anno: il treiese dell’Atletica Recanati Ibrahim Diallo e la prof.ssa di Inglese dell’ITTS, Roberta Pignataro ma soprattutto non è mutata la voglia di lottare scandita dallo slogan: “Siamo… Divini! Il futuro non crolla”. Ben oltre 1000 i partecipanti tra studenti locali (82 dal vicino comprensivo Tacchi Venturi), delle scuole dei comuni del cratere e cittadini che hanno dato vita alla 9^ podistica organizzata dall’IPSIA Pocognoni e dall’ITTS Divini per ribattere colpo su colpo al terremoto con i suggerimenti per una vita sana, che tutti i giovani dovrebbero seguire. Niente di meglio che la corsa, base di tutti gli sport. Salutati dal sindaco Rosa Piermattei: “Anche io da giovane ero un’atleta”. Ora sono impegnata in una “maratona” per ricostruire San Severino”, accorsa fra gli altri con gli assessori Paolo Paoloni e Tarcisio Antognozzi e con il presidente del Consiglio comunale Sandro Granata; dai dirigenti dell’IPSIA Francesco Rosati (“Un plauso agli organizzatori per il gran lavoro svolto”) e dell’ITTS Rita Traversi (“Nonostante un piccolo infortunio non ho voluto mancare ad un appuntamento così entusiasmante e coinvolgente”), con l’ex Dirigente Scolastico Filippo Pennesi in calzoncini e maglietta, i ragazzi hanno preso il via alle 10.30, dopo aver atteso l’arrivo di ben 6 pullman di coetanei dalle scuole dei centri limitrofi (frutto di una efficace organizzazione) che si sono voluti accomunare nella risposta positiva ai recenti eventi tellurici. A tenere loro compagnia tanti ospiti: dal milanista, per l’occasione testimonial, Gianfilippo Felicioli che, dopo un anno in prestito all’Ascoli, deve ancora decidere quale sarà il suo futuro calcistico a Thomas Grazioso di Amici che ha incitato a combattere droghe e bullismo raccontando tristi vicende personali. Per continuare con i rapper Stylo e Voide (Riccardo Stronati), le ballerine del coreutico di Tolentino e le studentesse dell’IPSIA Renzo Frau di Tolentino che hanno dato vita ad una applauditissima sfilata di moda nel post premiazioni. Sul podio, sono saliti nell’ordine, con Diallo, i settempedani Gianni Mitillo e Patrizio Giorgi. In campo femminile, dietro la Prof. Pignataro, le sorelle Anna e Francesca Comarella di Cortina D’Ampezzo, la prima campionessa di sci di fondo delle Fiamme Oro. Quarta e prima locale Fiorella Zaharia, alla sua terza competizione in assoluto. Nella graduatoria ragazzi Giosuè Bonifazi della Scuola “Betti” di Camerino ha messo in fila il settempedano Marco Cruciani e Costantini di San Ginesio. Vittoria settempedana in campo femminile con Alessia Vitturini che ha battuto l’altra atleta locale Vittoria Cerini ed Eleonora Zuffilino della Scuola “ Betti” di Camerino. Sempre scoppiettante sul palco il presentatore Marco Moscatelli, spalleggiato dalla statuaria dorica Silvia Agrioli. Infaticabili gli insegnanti di Scienze Motorie Rodolfo Benigni, Livio Poleti e Paola Fiori che fin dalla notte precedente hanno lavorato per preparare il percorso, sorvegliato al meglio dalle pattuglie della Polizia Municipale. Numerosi i Gazebo accolti nel giardinetto: quello dell’IPSIA “FRAU” di Sarnano, San Ginesio e Tolentino che hanno mostrato le loro specializzazioni, l’Istituto Alberghiero di Cingoli, la Palestra Blu Energy, l’ADMO (Associazione donatori midollo osseo, l’AVIS e l’Associazione “Stammi bene” per la prevenzione dipendenze, ) Gli organizzatori ringraziano in modo particolare il Centro Medico Blu Gallery e la Pro Loco che hanno contribuito in maniera significante alla realizzazione di questo evento, insieme a tutti gli altri sponsor, la Contram che ci ha messo a disposizione 6 automezzi per il trasporto, la Protezione Civile e l’associazione dei Carabinieri in congedo che hanno prestato il loro prezioso servizio di sicurezza. Determinante è stato il sostegno e la collaborazione di tutto il personale della Scuola, dai docenti al tutto il personale ausiliario, il personale ATA, la segreteria e in particolare l’ufficio tecnico con il responsabile Marino Prosperi. Non resta che attendere la prossima edizione, in doppia cifra, al piazzale del vecchio-nuovo Divini…

L.M.