ITIS Eustachio Divini, sede provvisoria Piazzale A. Luzio, 62027 San Severino Marche (MC) - Italia CF 83003910433 - mctf010005@pec.istruzione.it - Contatti

I chimici del Divini primi in Italia

logo_divini_luna

È stato certamente un percorso impegnativo, ma alla fine grande la soddisfazione dei ragazzi di chimica del Divini. Primi e secondi, 3CH e 4CH rispettivamente, su oltre cento partecipanti di Istituti di istruzione superiore di tutta Italia, nel  Progetto-concorso indetto dal ministero dell’Istruzione in collaborazione con il Ministero dell’Ambiente per favorire la conoscenza dei rischi associati all’uso di sostanze chimiche (regolamento europeo REACH). Conoscenza e prontezza le caratteristiche che hanno consentito il successo in tutte le fasi della selezione (nella prima riduzione dei partecipanti a trenta, con i chimici del Divini tra i primi dieci, poi a quindici, con seconda, terza e quarta posizione per loro, infine l’ammissione alla finale per i cinque migliori, con prima e seconda posizione, confermate dalla gara finale). Dieci risposte esatte in 11 secondi per la 3 CH, in 12 sec. per la 4CH; a seguire il liceo Carducci di Cassino (14 sec), l’IIS Belluzzi di Bologna (15 sec) e l’IIS Mancini di Cosenza (17).

Una grande soddisfazione ovviamente anche per i docenti del corso  (Amabili, Battistini, Bruzzechesse e Maiolati) che hanno sostenuto i ragazzi, convinti che anche queste sono le occasioni che possono “contribuire ad innovare la didattica delle scienze sperimentali e valorizzare le eccellenze degli studenti e la loro creatività nei percorsi di istruzione relativi alle discipline scientifiche e tecnologiche”.  Gli argomenti approfonditi per il Concorso (natura e caratteristiche ed usi delle sostanze chimiche, norme di sicurezza, rischi per la salute e prevenzione), fanno parte dello svolgimento regolare delle discipline della specializzazione di chimica. Ma il mettersi alla prova per verificare con altri il livello di preparazione raggiunto sicuramente contribuisce alla motivazione allo studio degli studenti, a costruire un rapporto di piena collaborazione con i docenti ed a  verificare la stretta attualità di quanto affrontato.

In premio una lavagna interattiva ai primi ed un PC ai secondi, che andranno ad arricchire il materiale in uso nei laboratori didattici.

Nelle foto: un momento delle esercitazioni precedenti la gara finale; foto di gruppo della 3CH con la prof. Amabili; foto di gruppo della 4CH con la prof. Amabili ed il prof. Bruzzechesse.