ITIS Eustachio Divini, sede provvisoria Piazzale A. Luzio, 62027 San Severino Marche (MC) - Italia CF 83003910433 - mctf010005@pec.istruzione.it - Contatti

Scuole e aziende settempedane in vetrina a “Tipicità 2015”

23180_Logotipicit_ralf

Il festival dedicato ai sapori e alle eccellenze del Made in Marche, in programma dal 7 al 9 marzo al Fermo Forum, sarà occasione per presentare alcuni marchi storici della manifattura settempedana – Grandinetti Marmi, Nova Vetro, Simeg Marmi, Soverchia Marmi e scatolificio Sios – ma anche per lanciare, in anteprima assoluta, il progetto “Urban@Landscape” che si pregia del patrocinio del Comune di San Severino Marche e della collaborazione di Unicam per iniziative rivolte alle scuole e la valorizzazione di alcune ville storiche situate nei pressi di Borgo Fontenuova. Anche Coldiretti si è detta, nel frattempo, pronta ad entrare a far parte del progetto con la volontà di dare visibilità alle tante aziende settempedane produttrici di grandi eccellenze.

Lo spazio che sarà occupato al Fermo Forum, curato dall’architetto Andrea Pancalletti, si presenterà con un’accattivante progetto grafico realizzato dall’architetto Francesca Cruciani e dall’architetto Ilde Cipolletti per i totem composti dalla classe 2C della scuola media “Padre Tacchi Venturi” e dalle classi 4C e 5C dell’Istituto Tecnico Tecnologico “Eustachio Divini”. Le classi sono rispettivamente seguite dal dirigente scolastico, prof. Sandro Luciani, dalla coordinatrice del progetto, professoressa Costanza Fania, e dalla tutor, professoressa Olga Surini, per quanto riguarda il Comprensivo “P. Tacchi Venturi” e dalla dirigente scolastica, professoressa Rita Traversi, dal vice-preside, professor Simone Cartuccia, dalla coordinatrice, professoressa Giuliana Guazzaroni, AR designer, coadiuvata dal professor Mariano Maponi e dal professor Sandro Cipolletti per l’Istituto Tecnico Tecnologico “Eustachio Divini”.

Al progetto “Urban@Landscape”, nell’ambito delle iniziative di Expo pensate per le scuole, si aggiungerà anche la scuola di lingua e cultura italiana per stranieri “Edulingua” allo scopo di amplificare, con i suoi contatti in tutto il mondo, il carattere “virale” delle varie iniziative fin qui promosse e programmate.

“Il format del nostro progetto Urban@Landscape, che è stato approvato dalla Commissione giudicatrice di Expo 2015 – spiega l’architetto Andrea Pancalletti – affronta le relazioni di differenza, contrapposizione, complementarietà e solidarietà tra città e campagna, tra paesaggio urbano e paesaggio agrario, tra cultura urbana e cultura contadina seguendo il tema centrale del “Progetto Scuola di Expo 2015” che è “Nutrire il pianeta, energia per la vita”. La nostra proposta segue l’evoluzione storica, sociale e culturale della realtà urbana e del paesaggio agrario dove viviamo con approfondimenti in merito a “La forma del tempo”, “Sapere & sapori”, “Social & slow”, “Natura e ornamento”, “Produzione e riciclo”, “Tradizione & innovazione””. A Fermo “porteremo” anche due settempedani illustri aiutandoci con la realtà aumentata. Si tratta di Virgilio Puccitelli, musicista e drammaturgo, e di Eustachio Divini, scienziato e costruttore di strumenti ottici”.

tratto da un articolo di Daniele Pallotta del 28-02-2015 (http://www.viverecamerino.it/index.php?page=articolo&articolo_id=522446)

Il Manifesto

Un’intervista impossibile